CREDITO SU PEGNO

Il credito su pegno è uno strumento finanziario che presenta i vantaggi della velocità e della semplicità: si basa, infatti, sul valore del bene dato in pegno e non sulla valutazione del merito di credito del cliente.

Il credito su pegno garantisce una immediata liquidità, impegnando beni di valore, quali ad esempio:

oggetti d’oro

gioielli

diamanti e pietre preziose

orologi d’oro o di marca.

È sufficiente presentare un documento di identità in corso di validità, il codice fiscale e l’oggetto da impegnare per ricevere i soldi derivanti da una perizia di stima che viene effettuata contestualmente alla stipula da un perito estimatore.

Il bene oggetto del pegno deve essere consegnato al creditore, oppure a un terzo di sua fiducia (cd. spossessamento del debitore), cosicché la consegna è, insieme, sia modo di acquisto che elemento perfezionativo del titolo contrattuale.

All’atto della concessione del credito il prestatore rilascia una polizza che garantisce il proprietario e gli consentirà di riscattare il bene impegnato, presentandola al prestatore.

La durata dei prestiti è, di norma, di 6 mesi.

I commenti sono chiusi